Tu sei qui: Home News Archivio A Marzo si terrà a Bologna il meeting di Coordinamento Nazionale dell’iniziativa CONFINT

A Marzo si terrà a Bologna il meeting di Coordinamento Nazionale dell’iniziativa CONFINT

 

 

Il 4 Marzo p.v. il CNR ospiterà, presso l'Area della Ricerca di Bologna, il Meeting di Coordinamento Nazionale della CONFINT, cui sono invitati a partecipare, tra gli altri, Legambiente, UNICEF Italia, l'ANCI oltre a tutti i partner già coinvolti nell'iniziativa 2009-2010.

Lo scopo principale del meeting è (ri)coinvolgere ora, come partner di questa iniziativa, vecchi e nuovi soggetti pubblici e privati, che abbiano interesse a sviluppare i temi della sostenibilità a scala locale e nazionale per ri-fondare la Commissione Organizzatrice Nazionale (CON) italiana in vista dei prossimi impegni internazionali. In particolare si punterà a:

1.    consolidare il processo CONFINT, sviluppando con i partner italiani ed europei una continuità concreta delle attività sugli impegni presi nel 2010,

2.    contribuire ad ampliare il network nazionale ed internazionale, integrando un numero sempre maggiore di scuole, regioni e paesi europei,

3.    promuovere e sviluppare attività tecnico-scientifiche e percorsi didattici per la realizzazione di materiale edu-comunicativo, come base di discussione e di azione, l'approfondimento della conoscenza, l’acquisizione di nuove competenze, di un pensiero critico e di impegni sui temi di educazione ambientale e sostenibilità in relazione ai cambiamenti climatici e ai loro impatti sulla società civile.

Contatti
topo_vw_novo.png
Paulo Lima
paulo@viracao.org

logoCNR.jpg
Francesca Alvisi
f.alvisi@ismar.cnr.it

LogoMDPHD.png
Nina Taarabit
nina.taarabit@mondepluriel.org

Seguici anche su Facebook!

 

e sul sito web europeo LTCP!

« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Enti Patrocinatori

Il progetto europeo Prendiamoci Cura del Pianeta esiste grazie al supporto morale e finanziario di molti partner.
Oltre a quelli qui presentati, ogni paese partecipante ha i propri partner nazionali.

In Italia è patrocinato dal CNR.