Tu sei qui: Home

Alunni siciliani s’impegnano con una Carta delle Responsabilità per prendersi cura del Pianeta

Circa 500 alunni di 10 scuole secondarie siciliane hanno intrapreso quest’anno un percorso di educazione ambientale promosso da Enel Green Power, dall'Associazione Viração&Jangada e dal CNR di Bologna che ha portato alla redazione della Carta delle Responsabilità.

 

Riattivare i panelli fotovoltaici della scuola, fare la raccolta dei cellulari usati e delle pile esaurite, promuovere campagne per il risparmio energetico nella scuola, migliorare la raccolta differenziata. Sono solo alcune delle azioni concrete su cui circa 500 alunni di 10 scuole secondarie  siciliane si sono impegnati nell'ambito del progetto Europeo Prendiamoci Cura del Pianeta.

LTCP_Sicilia2017.jpg

"Promosso dall'Associazione Viração&Jangada con il sostegno della Cooperativa catanese Il Borghetto di Tutti, dal CNR di Bologna e con il finanziamento di Enel Green Power, il progetto prevede diverse tappe a partire dalle lezioni in classe fino ad arrivare ad una conferenza europea che si terrà nel 2018 a Lisbona", ci spiega Paulo Lima, giornalista e Coordinatore del progetto in Italia. "Si tratta di un percorso di educazione ambientale che porta a sperimentare la cittadinanza attiva attraverso un'analisi degli impatti ecologici delle loro scuole sul territorio che vede i ragazzi in prima linea, sostenuti da insegnanti e genitori".

Dal 20 al 23 marzo, gli alunni hanno organizzato delle assemblee nelle scuole per condividere quanto imparato nel loro percorso formativo, redigendo manifesti pubblicitari e discutendo le azioni concrete da mettere in atto per ridurre il loro impatto ecologico e quello delle loro scuole. Il 24 marzo, inoltre, al Borghetto Europa, una trentina di alunni rappresentanti delle scuole siciliane si sono trovati per condividere le loro esperienze e redigere la cosiddetta Carta delle Responsabilità, un documento politico che verrà consegnato ai sindaci dei comuni coinvolti nel progetto nonché agli assessori all'ambiente e ai presidi.

La Carta raccoglie le responsabilità e le azioni di scuole secondarie di vari indirizzi: "Siamo tutti consapevoli delle sfide ambientali che il nostro Pianeta deve affrontare – scrivono i ragazzi nel documento - Conosciamo le potenzialità che ci offre la nostra regione, che è anche la nostra Casa: sole, vento, corsi d'acqua e biomasse, tutte utilizzate solo parzialmente". Gli alunni si impegnano quindi a "valorizzare le nostre risorse, a prenderci cura della nostra Casa già parzialmente danneggiata nel corso del tempo e a valorizzarla. Assumerci le nostre responsabilità e agire in prima persona è il primo passo da fare su una lunga strada che ha come meta la cura del nostro Pianeta e il futuro di ognuno di noi".

Il 22 aprile prossimo, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, i ragazzi promuoveranno diverse attività di sensibilizzazione sui temi ambientali nel loro territorio.

Immagine1.png

Ecco di seguito la lista delle scuole partecipanti al progetto:

Istituto Comprensivo Falcone Borsellino - Cassibile

Istituto Superiore Enrico Fermi - Catania

Istituto Comprensivo Galileo Galilei - Acireale

Istituto Comprensivo F. Petrarca - Catania

Liceo Artistico “M.M.Lazzaro” - Catania

IPSASR - Istituto Superiore Ven. Ignazio Capizzi - Bronte

IPSIA - Istituto Superiore Ven. Ignazio Capizzi - Bronte

Liceo Scientifico Scientifico - Istituto Superiore Ven. Ignazio Capizzi - Bronte

Liceo Classico Michele Amari - Giarre

Istituto Superiore Enrico Fermi - Giarre

Il percorso "Prendiamoci Cura del Pianeta" è stato lanciato a livello internazionale nel 2008 su iniziativa del Ministero dell'Educazione brasiliano che ha organizzato nel giugno 2010 la 1° Conferenza Internazionale dei Giovani sull'Ambiente. Alla Conferenza hanno partecipato 550 giovani di età compresa tra 12 e 15 anni, delegati di 47 paesi diversi. In Italia l'iniziativa è stata sviluppata a partire dal 2009.

Leggi di più...

Contatti
topo_vw_novo.png
Paulo Lima
paulo@viracao.org

logoCNR.jpg
Francesca Alvisi
f.alvisi@ismar.cnr.it

LogoMDPHD.png
Nina Taarabit
nina.taarabit@mondepluriel.org
Sito web europeo LTCP
« maggio 2017 »
maggio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031